buzzoole code La Fiera delle Vanità: DMT - La Molecola dello Spirito

lunedì 21 aprile 2014

DMT - La Molecola dello Spirito

Anteprima di "DMT - La Molecola dello Spirito"
Chi mi conosce di persona, o mi segue qui sul blog e sul mio profilo Facebook, sa quanto io sia sensibile al tema delle NDE (Near Death Experience, letteralmente "esperienze di pre-morte"), non solo perché il tema sia straordinariamente affascinante e finalmente se ne parli, anche a livello divulgativo e non esclusivamente per gli addetti ai lavori, ma anche perché ho avuto esperienze personali, molto intense ed indimenticabili, legate ad un periodo di malattia che mi ha concesso il dono di rivedere le priorità della mia vita e riflettere sul "dopo". Nonostante siano passati diciotto anni da quei momenti, ancora non sono pronta a raccontarmi, questo non perché l'esperienza sia stata traumatica o spaventosa (tutt'altro!) ma piuttosto perché rappresenta per me un ricordo intimo da cui attingere e lo custodisco in modo così esclusivo da non riuscire a condividerlo. Proprio in quegli anni, forse complice la "moda" lanciata da un noto serial televisivo, si concretizzava in me l'interesse per un altro tema legato al mistero, apparentemente slegato dalle NDE, che è l'ufologia. Col passare degli anni, frequentando risorse online e nella vita reale, ho appreso che chi ha vissuto questo tipo di esperienza o ne è attratto, anche a livello inconscio, molto spesso ammette di interessarsi anche di ovni e forme di vita extraterrestre. Il libro di cui vi parlo oggi prova a spiegare proprio questa fusione, che evidentemente non è così strana come si può pensare.

DMT - La Molecola dello Spirito, parte da una scoperta del suo autore, il dottor Rick Strassman, psichiatra, il quale ha condotto uno studio scientifico sulla dimetiltriptamina (DMT), una triptamina allucinogena endogena, presente in molte piante e nel fluido cerebrospinale degli esseri umani, rilasciata costantemente durante esperienze mistiche e di NDE. Questa ricerca straordinaria collega la produzione di DMT alla ghiandola pineale, associata secondo le principali tradizioni orientali al sesto oppure al settimo chakra (il cosiddetto "terzo occhio" in cui risiede la preveggenza, secondo alcune scuole; oppure la "corona mistica", cioè il nostro filo diretto con la divinità secondo altre; in ogni caso si tratta dei due chakra di vibrazione più sottile e direttamente imputabili ad esperienze extracorporee). Lo stesso Cartesio, principale promotore dell'indagine scientifica razionale, ne "Le passioni dell’anima" indicava la ghiandola pineale un ponte tra l’anima immortale e il corpo mortale. Lo studio del dottor Strassman diventa così una conferma di affermazioni suggestive ma prive, finora, di base scientifiche e mediche.
Il libro contiene dettagliati rapporti e resoconti della prima ricerca clinica sugli psichedelici approvata e finanziata dalla DEA (l'agenzia federale antidroga statunitense) e svolta da lui stesso dal 1990 al 1995 nell'Università del New Mexico, consistente nella sperimentazione su sessanta volontari della DMT, uno degli psichedelici più conosciuti al mondo. Partendo da questa indagine sulla natura della mente umana e sul potenziale terapeutico degli psichedelici, Strassman arriva all'ipotesi, audace se vogliamo eppure così verosimile, che la DMT, rilasciata naturalmente dalla ghiandola pineale, faciliti il movimento dell'anima dentro e fuori dal corpo, e che sia inoltre parte integrante delle esperienze di nascita e morte, così come degli stati più alti di meditazione e perfino di trascendenza sessuale. Molti volontari hanno riferito di convincenti incontri con entità intelligenti non umane, in particolar modo alieni. Tutti affermano che tali sessioni siano state tra le più profonde esperienze della loro vita. Strassman, infine, è convinto che le esperienze di abduction aliene siano causate da emissioni accidentali di DMT. Se usata saggiamente, la DMT potrebbe generare un periodo di notevoli progressi nell'esplorazione scientifica delle regioni più mistiche della mente umana e dell'anima.
Approfondimenti: a questo link è disponibile l'anteprima del libro; mentre qui trovate la presentazione video di Corrado Malanga. Il sito ufficiale del volume lo trovate a questo indirizzo.


Editore: Spazio Interiore
Data pubblicazione: Marzo 2014
Formato: Libro - Pag 368 - 16x24 cm



L'Autore:

Rick Strassman
Rick Strassman è nato a Los Angeles, in California, nel 1952. Si è laureato con lode in Scienze Biologiche nel 1973 presso la Stanford University e in Medicina nel 1977 presso l'Albert Einstein College della Yeshiva University. Ha effettuato l'internato e la specializzazione presso la University of California, per cui ha ricevuto il Sandoz Award nel 1981. Ha pubblicato oltre trenta articoli scientifici ed è stato un consulente della US Food and Drug Administration, dell'Istituto Nazionale sull'Abuso di Droghe, del Social Security Administration e di molte altre agenzie statali e locali. Nel 2007 ha fondato con Steve Barker e Andrew Stone la fondazione Cottonwood Research. È attualmente professore di Psichiatria presso l'Università del New Mexico.





“Una molecola dello spirito ci conduce verso i reami spirituali. 
Di solito questi mondi sono invisibili a noi e ai nostri strumenti, 
e non sono accessibili nel nostro normale stato di coscienza. 
Tuttavia, la teoria secondo cui questi mondi esistono "solo nella nostra mente" 
è tanto probabile quanto quella secondo cui in realtà essi esistono di per sé "fuori" di noi. 
Se semplicemente cambiassimo la capacità ricevente del nostro cervello, 
potremmo comprenderli (e interagire con essi). 
Una molecola dello spirito non è spirituale in sé e per sé. 
Essa è uno strumento o un veicolo. 
Si pensi a essa come a un rimorchiatore, a una carrozza, 
a un esploratore a cavallo, qualcosa a cui possiamo agganciare la nostra coscienza. 
Ci attira all'interno di mondi che solo lei conosce. 
Occorre tenersi forte, e dobbiamo essere preparati, 
poiché i reami spirituali contengono sia il paradiso che l'inferno, 
sia la fantasia che l'incubo. 
Sebbene il ruolo della molecola dello spirito possa sembrare "angelico", 
non c'è garanzia che non possa condurci verso il demoniaco.”  
Rick Strassman 


Disponibile nelle migliori librerie oppure online su Macrolibrarsi.





DMT - La Molecola dello Spirito - Libro

3 commenti:

  1. Sono temi estremamente affascinanti, ma anche complicati da comprendere fino in fondo. Mi spiace tu abbia avuto questa esperienza 18 anni fa, ma dal momento che ne parli con una certa "pace interiore", penso tu l'abbia non solo superata, ma le abbia anche permesso di arricchirti.
    E' un piacere rileggerti. Baci.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carissima, a volte la malattia diventa una cura e una medicina. Cerco di fare tesoro di ogni esperienza, perché sono convinta che tutto ci capiti per un motivo. Ti abbraccio :)

      Elimina

Ti ringrazio per aver condiviso con me le tue preziose idee!