buzzoole code La Fiera delle Vanità: Intestino sano con la Dieta dei Carboidrati Specifici

martedì 19 novembre 2013

Intestino sano con la Dieta dei Carboidrati Specifici

Macrolibrarsi.it presenta il LIBRO: Intestino Sano con La Dieta dei Carboidrati Specifici  Grazie a questo nuovo testo, che propone un programma alimentare accompagnato da ben cento ricette, colgo l'occasione per parlare di un tema a me molto caro: le intolleranze, e in particolare quella che mi riguarda, cioè l'intolleranza al glutine. Dopo anni di emicranie violente, che mi resero dipendente dall'Aulin, scoprii per caso, facendo una settimana di dieta disintossicante in vista della "prova costume", che l'assenza di glutine e farinacei in genere nella mia routine alimentare faceva sparire il senso di pesantezza alla testa e migliorava notevolmente la mia salute generale aumentando l'energia. La cosa veramente assurda era che dagli esami clinici risultava tutto a posto, quindi non potevo sospettare di avere un disturbo di intolleranza. Da lì in avanti è iniziato un cammino, bellissimo, di consapevolezza verso il cibo ed i suoi componenti. Ho letto molto a riguardo e ancora mi sto documentando. Quindi per quasi quattro anni mi sono privata completamente di glutine (proprio come i celiaci) e di carboidrati complessi per disintossicare completamente l'organismo; in seguito ho sperimentato ricette, quantità e tipologie di carboidrati per capire come e quanto inserirli nella mia dieta. Ho scoperto i cereali integrali, le farine di ceci o di castagne, insomma questo "problema" si è trasformato in una sfida culinaria davvero interessante. Così questo libro per me rappresenta un'occasione in più di studiare ma soprattutto di provare nuove ricette e nuovi gusti. Perché sono sicura e convinta che stare bene ed in salute non deve per forza limitare il gusto, anzi!

Il libro parte da un'esperienza vissuta e si addentra così nelle cure per la celiachia, la fibrosi cistica del pancreas, la colite ulcerosa, ma anche la malattia di Crohn, la celiachia (resistente a una dieta priva di glutine), la diverticolite e vari tipi di diarrea cronica. L'autrice racconta come aver risolto un grave problema di salute applicando la dieta contenuta nel testo elaborato nel 1951 dai dottori Sidney V. Haas e Merrill P. Haas dal titolo Management of Celiac Disease [Il trattamento della celiachia] che si rivolgeva alla comunità medica e documentava le esperienze dei due clinici nel trattamento e nella terapia di centinaia di casi di celiachia e di fibrosi cistica del pancreas. Il loro approccio era dietetico, e utilizzava una dieta normale e ben bilanciata, altamente specifica in fatto di zuccheri e amidi consentiti.

Se i pazienti seguivano questa “dieta a base di carboidrati specifici” per un periodo minimo di un anno, erano poi in grado di tornare a una dieta normale con una remissione completa e permanente dei sintomi.

Ecco un estratto dal primo capitolo:

Alcune delle guarigioni più rapide ed eclatanti sono avvenute in soggetti nella prima infanzia affetti da stitichezza grave e in bambini che, accanto ai disturbi intestinali, manifestavano gravi problemi di comportamento: fra questi ipoattività di tipo autistico, nonché iperattività spesso accompagnata da pavor nocturnus grave e prolungato.
Molto spesso i problemi comportamentali e notturni si risolvevano in capo a dieci giorni dall'inizio della dieta a base di carboidrati specifici.

È interessante notare che nel giugno del 1985 la Schizophrenia Association of Great Britain lanciò un progetto di ricerca per esaminare lo studio del dottor F.C. Dohan sul rapporto fra la celiachia e la schizofrenia. Alla base di questo progetto c’è una rigorosa dieta a basso contenuto di zuccheri e completamente priva di graminacee e latticini che presenta stretta affinità con quella a base di carboidrati specifici.

[...]

Negli anni Settanta e nei primi anni Ottanta nelle riviste mediche sono apparse più di seicento pubblicazioni scientifiche che attestavano l’efficacia della dieta elementare nel correggere il malassorbimento e nel far regredire il decorso di molti disturbi intestinali.
Tuttavia, poiché la dieta elementare è una dieta artificiale, solitamente somministrata per via gastrica, non la si può praticare a tempo indefinito; quando la si interrompe, di norma dopo 6-8 settimane, il miglioramento subisce un calo graduale, e i sintomi quasi sempre ricompaiono.
Il denominatore comune che determina l’efficacia della dieta naturale a base di carboidrati specifici, così come di quella sintetica elementare, è il tipo di carboidrati predominante.

Nella dieta sintetica, il carboidrato principale è lo zucchero semplice, il glucosio, che i biochimici chiamano monosaccaride (mono = uno; saccaride = zucchero) in opposizione ai disaccaridi (due zuccheri) quali il saccarosio (zucchero da tavola), o ai polisaccaridi (molti zuccheri) come l’amido. 
Nella dieta naturale a base di carboidrati specifici, i carboidrati sono prevalentemente zuccheri semplici, ossia quelli che si trovano nella frutta, nel miele, nello yogurt prodotto in modo naturale e in determinati ortaggi.
 
I molti studi di ricerca che riferiscono l’efficacia della dieta sintetica elementare per le malattie intestinali sono a favore della dieta a base di carboidrati specifici, che è praticabile a casa.
Chi sceglie di seguire la dieta dei carboidrati specifici non deve pensare di sottoporsi a privazioni: molte delle squisite ricette di questo libro potrebbero senz'altro far parte di qualunque libro di cucina per intenditori.
Il fatto che siano così appetitose, comunque, non compromette in nessun modo il criterio scientifico che è alla base della dieta: sotto il profilo biochimico, i carboidrati indicati nelle ricette sono corretti.
La dieta presentata in questo libro è altamente nutriente ed equilibrata; è sicura e ha buone probabilità di essere efficace nel superamento di molti problemi intestinali e digestivi fastidiosi e persistenti.


Dopo una prima parte di introduzione dei disturbi e delle prove scientifiche a supporto, nella seconda parte vengono presentati i principi della dieta (principalmente vegetariana, ma con aperture a pesce, carne e latticini): quali - cibi e bevande consumare e quali evitare, - le combinazioni e quantità per ogni pasto, - consigli pratici sui contenuti dei vari alimenti.

Il libro si conclude con una sezione con oltre 100 deliziose ricette, semplici e veloci da preparare , per seguire la dieta dei carboidrati specifici senza dimenticare il piacere del buon cibo.


Editore: Macro Edizioni
Data pubblicazione: Novembre 2013
Formato: Libro - Pag 250 - 13,5 x 20,5 cm


L'Autrice

Elaine GottschallElaine Gottschall (1921-2005), laureata in biologia con specializzazione in scienza dell’alimentazione, ha lavorato nel dipartimento di biologia cellulare della University of Western Ontario svolgendo ricerca sugli effetti dei vari zuccheri sul tratto digestivo e lavorando principalmente a livello cellulare. Si è occupata inoltre dei cambiamenti che avvengono nella parete intestinale durante le malattie infiammatorie. Il suo campo d’interesse principale è l’effetto dell’alimentazione sul funzionamento del tratto digestivo e sul comportamento.






Disponibile nelle migliori librerie oppure online su Macrolibrarsi.





Intestino Sano con La Dieta dei Carboidrati Specifici (SCD) - Libro

Nessun commento:

Posta un commento

Ti ringrazio per aver condiviso con me le tue preziose idee!