buzzoole code La Fiera delle Vanità: 2011

mercoledì 14 settembre 2011

Come ottenere ciò che si desidera: la legge dell’attrazione

La legge dell’attrazione

Condivido questo video che ho trovato su Youtube che espone in modo semplice in che cosa consiste la Legge dell’Attrazione, o meglio la capacità innata in ognuno di noi, ma che forse abbiamo dimenticato, di raggiungere i nostri obiettivi. Buona visione!

The China Study: l’ultima novità sulla nutrizione intelligente

Oggi segnalo un titolo appena uscito nelle librerie che espone una teoria interessante e rivoluzionaria sull’alimentazione, tema a me molto caro e a maggior ragione da quando ho scoperto di aspettare un bambino. Chiunque, con la propria esperienza personale, può rendersi conto di quanto salute e cibo sono collegati e di come ci si “senta bene” quando ci si nutre in modo corretto. Questo libro, frutto di un accurato studio dei due autori, pone l’accento su due temi principali: la possibilità di prevenire e curare le principali malattie con l’alimentazione e la critica aperta alla disinformazione divulgata da case farmaceutiche ed enti governativi, mossi per lo più da interessi economici che da reale partecipazione alla salute pubblica.
Alcuni temi che vengono ampliamente trattati nel libro sono ad esempio il fare chiarezza tra le innumerevoli teorie alimentari proposte ormai da chiunque nelle pagine di riviste o talk show, le possibili cause del cancro e le correlazioni con i cibi e le contaminazioni chimiche ambientali, come restare in buona salute sfatando alcuni falsi miti.

Gli autori:

T. Colin Campbell è da oltre 40 anni in prima linea nella ricerca nutrizionale. Il Dott. Campbell ha conseguito la laurea specialistica presso la Cornell University. I suoi interessi scientifici riguardano gli effetti della nutrizione sulla salute, relativamente al rapporto dieta/cancro. Oggi afferma con forza che una dieta sana è l'unica scienza biomedica del futuro.

Thomas M. Campbell, figlio di T. Colin Campbell e co-autore col padre di The China Study, si è laureato presso la Cornell University. Il suo coinvolgimento nella co-creazione del libro lo ha portato a intraprendere nuovi studi presso l'Università di Buffalo e a voler esercitare la medicina in base alla filosofia presentata in The China Study.

Il libro è ordinabile anche online sul sito Macrolibrarsi cliccando sul banner qui a destra.

Buona lettura e…. buon appetito!


martedì 13 settembre 2011

Come guadagnare con internet: sondaggi ed opinioni (parte prima)

Un sistema simpatico e poco faticoso per arrotondare avendo a disposizione un computer ed un collegamento ad internet è iscriversi ai siti di opinioni e sondaggi. Ne esistono molti, ciascuno con le sue particolarità e i suoi sistemi di pagamento. Il mio consiglio per raggiungere velocemente il payout (ovvero essere pagati) è cercare di rispondere sempre ai sondaggi che i siti vi inviano in email, senza lasciar passare troppo tempo. Intendo segnalare solo panel seri che effettivamente pagano! Oggi ne propongo quattro, non esitate a contattarmi per avere maggiori informazioni!

Club Nuove Idee
Questo panel propone questionari di valutazione in merito a prodotti nuovi sul mercato, in particolare alimentari. Vengono assegnati dei punti per ciascun sondaggio compilato, in base alla lunghezza ed alla complessità. I punti possono poi essere convertiti in buoni spesa o ricariche telefoniche.

Mister Panel
Iscrivendovi a questo sito tutto italiano potrete valutare e commentare campagne pubblicitarie televisive, radiofoniche e giornalistiche. Per ogni questionario verrà depositata una cifra virtuale (anche 1 € a sondaggio se lungo e corredato da filmati) in un salvadanaio, convertibile poi in ricariche telefoniche, buoni benzina o donazioni a progetti umanitari.

::QMark::
Questo sito funziona un po’ diversamente da quelli finora proposti. I sondaggi vertono principalmente su abitudini di navigazione su internet, questioni politiche e sociali. La partecipazione ad un questionario permette di partecipare all’estrazione di un bel premio tecnologico, ad esempio un Apple iPod.

TalkToChange
Sito mondiale, ma comodamente tradotto in italiano, che propone sondaggi generici sui consumi delle famiglie. Partecipando ad uno studio si può essere estratti per vincere buoni da spendere sul web (di solito su Amazon) anche fino a 100€. Per ogni sondaggio compilato, inoltre, verrà devoluta una cifra per progetti umanitari, come Unicef.

(…segue…)



Giveaway per mamme e future mamme: Periodo Fertile

Ho conosciuto il sito Periodo Fertile al quarto o quinto mese di gravidanza, mentre navigavo in rete cercando informazioni sul travaglio e il parto. L’ho trovato diverso da tutti gli altri siti per future mamme perché è l’unico che permette di accedere ad un forum dedicato diviso per mese di nascita (sono infatti registrata tra le “mamme di settembre 2011”) e si creano da subito dei bellissimi scambi con altre “pancine” nella stessa condizione. Contiene anche tante informazioni utili, oltre che per la gravidanza e il post-parto, per chi desidera diventare mamma. Inoltre il portale è sempre aggiornato con notizie e segnalazioni (per cui è inevitabilmente il primo della lista dei miei Preferiti!) tra cui anche bellissimi concorsi a premi.

Il concorso presente adesso sulla sua homepage mette in palio un utilissimo materassino anti soffoco “Lifenest” di Nuvita. Il regolamento del concorso lo trovate qui, mentre su questa pagina potete leggere le caratteristiche dell’utilissimo premio in palio!

Buona fortuna!!!!


Mulino Bianco: nuova collezione di giochini!


Segnalo, per chi ha bambini o per chi… è rimasto bambino dentro(!), la nuova collezione di personaggi allegati alle confezioni di merendine. Inoltre, acquistando due o tre confezioni di merendine tra quelle segnalate, si potranno avere il LibroGioco o il Quadernone!

Il link all’iniziativa: Gli Amici del Mulino

Elementi (divertenti) di Social Marketing

Per spiegare il social marketing sfrutto un termine italianissimo che ai più ricorderà una nota trasmissione di Jerry Scotti: PASSAPAROLA. In soldoni, è questo ciò che vi verrà chiesto quando aderite ad un sito di questo tipo. Una volta iscritti, vi verranno posti alcuni questionari per inquadrare il vostro profilo e potervi così candidare per le campagne. Ogni campagna consente ad un numero ristretto di aderenti di testare in prima persona un prodotto nuovo, o modificato, solitamente appena prima o appena dopo la messa sul mercato. Solitamente si tratta di prodotti alimentari o per l’igiene. Se sarete selezionati (ed è più facile e frequente di quanto si possa pensare!), vi arriverà a casa un bello scatolone di prodotti, sia per voi e per la vostra famiglia, sia da distribuire agli amici. Sarà a vostro carico l’onere di raccogliere le opinioni, sincere mi raccomando!, di tutte e trasmetterle al sito promotore della campagna. Qualsiasi tipo di commento è gradito, così come la segnalazione di attività di passaparola, sia sul web (scrivendo del prodotto su siti e blog o su social network come Facebook o Twitter) sia di persona a colleghi, amici e parenti. Oltre a ricevere prodotti senza alcun costo, è divertente la “distribuzione”, insomma un modo simpatico di conoscere e provare molti prodotti in anteprima! Le campagne poi sono ben strutturate con istruzioni dettagliate e anche suggerimenti di come attivarsi con il passaparola.



PER CHI – Senza dubbio per chi ha la curiosità di provare prodotti nuovi e, indispensabile, per chi conosce molte persone.

SITO DI RIFERIMENTO – Ecco i migliori tre:

ZZUB - the social buzz network

The Insiders: sempre per primi

trnd.it - Prova nuovi prodotti!

Www.desiderimagazine.it



Pubblicherò su questo blog le varie campagne a cui parteciperò. Restate sintonizzati!


Mystery shopper…chi è costui?

La prima forma di guadagno di cui voglio parlare è proprio questa: il cliente misterioso. Niente paura: non sarete costretti a mettere l’impermeabile e camuffarvi da agente segreto! Il mystery shopper è semplicemente un cliente che si trova in un negozio per testare e valutare un prodotto o servizio (e, di conseguenza, informare con dettagliata relazione dell’esito della visita) senza destare sospetti nei commessi. In sostanza, una volta entrati nel data base di una società di mystery shopping, e superato il periodo di selezione e addestramento, vi verranno affidati degli incarichi, detti anche check, nella vostra città o zone limitrofe. Potreste dover valutare un negozio di abbigliamento, una boutique, un ristorante, una catena di supermercati, una gioielleria, insomma qualsiasi esercizio commerciale (in particolare, secondo la mia esperienza ormai triennale, negozi in franchising che devono corrispondere a certi standard); in alcuni casi dovrete acquistare un prodotto/servizio segnalato dalla società, altre volte vi verrà chiesto semplicemente di richiedere una consulenza e valutare la preparazione del commesso/a. Il lavoro in se è divertente e comporta ben poca fatica; la remunerazione è variabile, ma la maggior parte delle volte vi verrà ripagato l’acquisto (e nel caso di un incarico in boutique… non è niente male!).

PER CHI – Assolutamente per chi ama fare shopping! E per chi si sente portato a parlare con la gente. Requisito necessario: spirito critico e capacità di osservazione!

SITI DI RIFERIMENTO – Ecco alcuni siti in cui potete candidarvi a diventare mystery shopper:

GAPbuster
ISC - International Service Check


Buona fortuna e…. felice shopping!

La regola delle… 5W

Per rompere il ghiaccio, di fronte all’inevitabile imbarazzo del foglio bianco (o rosa, come in questo caso), mi faccio aiutare dalla regola delle 5 W:
CHI – Ho trentatré anni, sposata da uno, quasi mamma. Il mio lavoro “ufficiale” è di impiegata amministrativa, anche se al momento sono in maternità (il che non significa essere in vacanza: gli impegni sanitari a volte mi occupano più dell’ufficio); mentre il mio lavoro “ufficioso” con cui riesco ad arrotondare qualcosina al mese è il social marketing via web ma non solo, insomma qualcosa di intraducibile, misterioso e nebuloso ma che scoprirete via via leggendo questo blog! Tra i miei hobbies, oltre a cucinare con amore per mio marito (una vocazione, più che un hobby!), mi diletto nella lettura, amo scrivere, la musica di tutti i tipi, il canto, la spiritualità e la storia delle religioni, l’enigmistica e il buon cinema.
COSA – Siamo già alla seconda W: ovvero a questo punto dovrei spiegare il contenuto del blog. Semplificando, ho intenzione di raccogliere su queste pagine tutte le occasioni di guadagno proposte dalla rete (inclusi concorsi e giochi a premi perché, sì, capita di vincere davvero su internet!) ma anche recensioni di prodotti, siti e servizi che meritano la nostra attenzione. Insomma, marketing a tutto tondo!
QUANDO – Finalmente una domanda facile: scrivo quando ho qualcosa da dire. Per cui, questo blog è un aperiodico.
DOVE – La mia base operativa è Piacenza (con puntatine anche sul pavese, per ragioni di… cuore) ma il “dove”, per la grande maggioranza di notizie, è un luogo virtuale: internet!
PERCHE’ – Beh, magari non si guadagnano cifre stellari, ma qualche centinaia di euro in più non sono mai male coi tempi che corrono. E poi credo che, soprattutto in questo periodo di crisi, faccia comodo sapere come risparmiare o accedere a qualche sconto o offerta speciale. Infine, last but not least, per un confronto con i lettori, capire quali sono le tendenze, i prodotti che vanno di più e quelli che proprio non piacciono… insomma un modo consapevole di orientare i consumi.

Non mi resta che augurare… BUONA LETTURA!